” Antica Pizza da Gennaro” . Ritorna l’identità storica a Bagnoli con il Maestro Fabio Cristiano

Antica Pizzeria Da Gennaro”, un progetto una scommessa, aperta nella storica sede a Bagnoli in Via Lucio Silla 32, dal Maestro Fabio Cristiano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una Pizzeria che racchiude una identità storica a partire dal nonno Gennaro, fondata nel 1956 a Bagnoli,  e poi tramandata dal padre di Fabio, Gaetano. Oggi è un punto di riferimento della vera Pizza Napoletana e della Tradizionale pizza fritta, una golosissima pietanza, una pizza farcita e ripiegata a mezzaluna poi fritta, che come tutti conosciamo è nata nei bassi della città, quando a Napoli viveva la povertà ed il popolo così risolveva il problema del pranzo. Fabio cresce nella pizzeria di famiglia e ben presto impara tutti  i segreti della vera Arte Bianca e soprattutto della Vera Tradizione della Pizza napoletana. Appartiene ad una delle famiglie di pizzaioli più antiche di Napoli e ne eredita rispetto e professionalità.  Il suo segreto è l’utilizzo di ingredienti di prima qualità, prodotti freschi e genuini,  ma la sua arma vincente è la sua passione a 360 gradi per questo mestiere, passione che gli ha permesso di rilanciare  l’impresa di famiglia e di  organizzare corsi amatoriali e professionali per formare pizzaioli qualificati da inserire nel mondo del lavoro o percorsi per imparare a utilizzare correttamente miscele di farine, tecniche di impasto, lievitazione e cottura appropriata.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Maestro Fabio apre nella sua bottega la prima tappa di Degustì, sapori in circolo, il Tour enogastronomico promosso da Luigi Castaldo Group S.R.L, creatrice del format, protagonista di una serata dedicata alle degustazioni dove il profumo, il gusto e la fragranza della più buona e tradizionale pizza napoletana, è diventata disponibile in quattro gusti dai più classici a quelli innovativi, con i pomodorini DiMè coltivati biologicamente nella Riserva Naturale del Sele

La serata si è aperta con un Entrèe di fritturina classica napoletana con crocchè rigorosamente fritto senza impanatura, arancino di riso, frittatina di pasta, mozzarelinna in carrozza e montanarita farcita di ricotta e prosciutto cotto. In abbinamento Birra Antonia Craft Keller dal gusto classico.

 

 

 

 

 

 

 

Pizza  il Triangolo con Passata di pomodorini gialli e con il pizzo a pacchetelle Di Mè,
pomodori a filetto, fiordi latte, sale Maldon ed  olio evo. In abbinamento Coda di Volpe DOC della Cantina Vigna Villae

 

Pizza il Regno di Napoli con Pomodorini con il pizzo a pacchetelle Di Mè, origano di montagna, olive nere di Gaeta, capperi di Pantelleria, aglio rosso Nubia ed olio evo. In abbinamento Sellaia Rosè di Primitivo di Colli della Murgia

 

 

 

 

 

 

 

Pizza La Montanara con crema di zucca, pomodorini con il pizzo a pacchetella Di Mè, speck I.G.P., fior di latte ed olio evo. In abbinamento Otto Uve Gragnano DOC
di Salvatore Martusciello

 

 

 

 

 

 

 

Pizza La Norcina con crema di pomodorini gialli Di Mè, fior di latte, salsiccia di Norcia, funghi porcini freschi ed olio evo. In abbinamento il pregiatissimo O’Principe Taurasi DOCG  annata 2007 della Cantina Vigna Villae.

Per chiudere in dolcezza  Il Croccantino in abbinamento lo Sagrantino di Montefalco del Colle Ciocco

©Mangiamed  P.Zinno

I commenti sono chiusi.